35° BIKER FEST INTERNATIONAL – THE ITALIAN BIKE WEEK

0

LIGNANO SABBIADORO (Udine) ITALIA – 16-19 SETTEMBRE 2021

L’Italian Bike Week di Lignano Sabbiadoro, ha confermato attraverso il pubblico e gli ospiti internazionali il successo della passata edizione, riguadagnandosi il titolo di evento motoristico outdoor più grande e soprattutto più spettacolare d’Europa nel 2021, una vera punta di diamante del segmento per il Vecchio Continente e meta irrinunciabile per tutti gli appassionati di moto e motori a 360°.

Dal 16 al 19 settembre si è svolta la spettacolare 35° Biker Fest International a Lignano Sabbiadoro (UD), con le proposte della tradizione e molte novità, accolte da un pubblico entusiasta. Una seconda e coraggiosa edizione durante l’epoca della pandemia, che ha anteposto l’attenzione per le norme di sicurezza, rispettate sia per il buon senso del pubblico affluito, tramite un rigido protocollo Anti-Covid e il controllo del Green Pass monitorati dall’organizzazione e dall’attento servizio di sicurezza, e una comunicazione costante e sinergica con le Forze dell’Ordine e in particolare con la Polizia Locale, che oltre ai luoghi dell’evento ha vigilato anche le strade della Città e seguito la parata in moto “Saturday Night Fever” di sabato sera e quella delle American Cars di domenica mattina.
Il meeting ha confermato il successo strepitoso dello scorso anno, dimostrando che la Biker Fest riesce ad adattarsi ad ogni avversità.

Eccelsa la qualità organizzativa, logistica e il programma tecnico che hanno saputo corrispondere alle speranze di quello che possiamo definire a tutti i titoli, un piano ben riuscito nonostante fosse molto articolato e complesso.
La stima di partecipanti riferita dalle autorità competenti si avvicina agli 80.000 ospiti, nonostante il meteo non perfetto di giovedì e domenica, in un anno in cui ancora più urgente appariva l’esigenza di standisti e pubblico di una boccata d’ossigeno, per “tornare a sentirsi a casa propria” con l’evento che più di ogni altro in Europa offre spazio a tutti i Fan di motori a 2 e 4 ruote, persino elettrici!

Il bel tempo di venerdì e sabato ha accompagnato le giornate centrali della manifestazione permettendo ad appassionati e famiglie di passare qualche giorno di serenità al mare e concesso a tutti di scoprire le incredibili location di quest’anno: il cuore pulsante dell’intera manifestazione il Luna Park Strabilia, la vastissima Off Road Area e la Zona Stadio (raddoppiata rispetto allo scorso anno) affiancata all’E-Mobility Village con la presenza “Ufficiale” delle principali Case Moto che hanno messo in prova i loro modelli per i Demo Rides, praticamente eguagliando il record di prove moto gratuite della scorsa edizione. Come ogni anno la presenza delle Case Motociclistiche ufficiali in zona Stadio Teghil ha attirato tanti visitatori per le prove gratuite con i nuovi modelli messi a disposizione.

Quest’anno le case presenti per approfittare di questo enorme parterre di pubblico di settore, erano Honda, BMW Motorrad, Kawasaki, Triumph, Suzuki, Moto Guzzi, Royal Enfield, Brixton – Esposizione statica: Kayo – Ycf – TaurusClassic, mentre American Dreams importatore ufficiale delle enormi Boss Hoss Cycles, ha realizzato l’ennesimo Ritrovo Boss Hoss Cycles Italian Rally, raggruppando oltre 10 moto dal poderoso motore V8 Chevrolet ( la più piccola è di 5700 cc!), un fatto che accade solo a questo evento, e il Gold Wing Club Italia ha realizzato lo “Special Event for Friendship” con centinaia di partecipanti.

Presenza pilota friulano di soli 15 anni, Lorenzo Frasca Campione Italiano Aprilia Sport Production 2020 e Vicecampione 2021.

La Biker Fest ha ospitato per il 35° anno consecutivo il più storico Custom Bike Show europeo, l’Italian Motorcycle Championship, evento clou e gettonatissimo dagli appassionati internazionali che in questa edizione ha visto l’iscrizione di circa 100 Moto Special nella location del Luna Park Strabilia e ha coinvolto come non mai gli appassionati provenienti con i propri stand espositivi anche da Sicilia, Calabria, Puglia, Campania, Piemonte, Lombardia oltre ovviamente alle Regioni e Nazioni limitrofe, ma le moto presenti a questa edizione arrivavano anche da Austria, Germania, Belgio, Repubblica Ceca, Australia e Stati Uniti!

Sette i Chilometri di pista dedicati agli amanti dell’Off Road con l’Enduro e il Mini Enduro, e per il secondo anno i Garden Tractors Racing, i Moped e le Ape Cross.
Nella rinnovata area Off Road sono stati preparati appositamente vari tracciati dove si sono potuti vedere tanti piloti guidare e alzare la polvere nelle curve quasi infinite, ma era possibile anche fare dei corsi ed affittare in loco i mezzi da 250 e 450cc. Venerdì la Moto Therapy degli enduristi del M.C. Sabbiadoro ha accolto anche dodici disabili provenienti da Latisana e Rivignano Teor per regalar loro un attimo di adrenalina e normalità.
Stessa iniziativa benefica l’ha offerta sabato il Manocchi Team che ha permesso in area 4 x 4 a una decina di disabili di farsi un giro con il Side by Side e l’autocross, sotto l’ala protettrice dell’esperienza di Michele Manocchi e figli Kevin e Giada.

Le Jeep e i Jeepers 4×4 in genere, reduci dalla Italian Baja si sono cimentati in un lungo percorso fuoristrada per testare le proprie abilità anche su tracciati estremi e ben visibili dal pubblico, oltre 80 equipaggi si sono iscritti e hanno dato spettacolo per l’intero fine settimana.
Tra le altre mille attrazioni, sabato e domenica l’elicottero di Elifriulia, ha allietato i presenti con giri turistici sulla penisola lignanese.

Anche la musica non è mancata in quest’edizione che ha come appellativo Rally-Race- Rock Festival, ogni sera diversi gruppi live hanno allietato gli ospiti presenti nell’area Luna Park con i grandi successi Rock, Rockabilly e Jazz. Con molta musica d’ascolto tratta dal repertorio classico e quello delle novità, alcuni addirittura in acustica, per esaltarne la qualità ed evitare la possibilità di balli spontanei.
La T-Shirt ufficiale dell’evento riporta sul retro lo slogan “Legends never die”! E sull’ingresso nella leggenda dell’evento questa volta, abbiamo fugato ogni dubbio.

Per il secondo anno è andato in scena l’E-Mobility Village che si è svolta nell’area dello Stadio ed ha permesso a tutti i visitatori di testare gratuitamente veicoli elettrici ed ibridi di ogni genere. Pare si sia trattato del maggiore evento dedicato alle Green & Hibrid Cars mai realizzato in Europa, con un enorme ulteriore potenziale di crescita. Novità di quest’anno inoltre l’E-Mobility Meeting organizzato in collaborazione con il Tesla Club Italy che ha visto nella giornata di domenica sfilare per le vie di Lignano più di 100 auto elettriche. L’Area Green è stata organizzata in collaborazione con il Consorzio Lignano Holiday, ha dato ampio spazio al settore della mobilità elettrica con prestigiose Aziende presenti, quali: Land Rover, MG, Jaguar, Askoll, Supersoco, Sunra, Garelli, Doohan, Concorde, Audi, Citroen, Olympia, DS, Hyunday, Mercedes Benz, BMW, Smart, Mini, Jeep, Fiat, Etriko, Horwin e Bluenergy.

Tra le novità anche la regata di Surf anticipata al sabato per meteo avverso e svoltasi a Terrazza a Mare, che ha coinvolto i surfisti della scuola di Lignano. Gradito lo scambio tra le strutture di ricezione turistica e l’organizzazione che hanno collaborato per l’accoglienza in una sempre spettacolare Lignano Sabbiadoro. Una sfida vinta da uno staff che si è lasciato guidare dal cuore e dalla passione ma anche dalla razionalità e competenza acquisite nel tempo. Ancora una volta, al 35° anno, l’evento è stato ricambiato dall’affetto di un pubblico affezionato, accolto a sua volta da una Città che da sempre sostiene l’evento e si veste a festa per regalare un week end fantastico ai suoi ospiti!

Biker Fest 2021
Bike Show

Per altri dettagli e informazioni sulla 35a Biker Fest International:
www.bikerfest.itinfo@bikerfest.it

RISPONDI

tredici + 12 =