Inizia la produzione del nuovo Ducati Monster: it’s time to have fun

0
Luca Marini, Francesco "Pecco" Bagnaia ed Enea Bastianini con la nuova Monster

Leggero, compatto ed essenziale: il Monster è un concentrato di divertimento in grado di soddisfare sia i motociclisti più giovani che i più esperti

I piloti MotoGP Pecco Bagnaia, Enea Bastianini e Luca Marini in linea di assemblaggio per assistere alla realizzazione del primo esemplare del nuovo Monster
Disponibile nei concessionari da aprile 2021 anche in versione depotenziata per i possessori di patente A2
È cominciata nello stabilimento di Borgo Panigale la produzione del nuovo Monster, che sarà disponibile in tutti i concessionari della rete Ducati a partire dal mese di aprile 2021.

Alla fase di assemblaggio del primo esemplare uscito dalla linea di produzione hanno assistito anche i piloti MotoGP Pecco Bagnaia (Ducati Lenovo Team), Enea Bastianini e Luca Marini(Team Esponsorama Racing), i quali, poco prima di partire per i test della stagione sportiva 2021 in Qatar, si sono recati in fabbrica per questa speciale occasione e hanno potuto osservare in prima persona la nascita del nuovo modello attraverso le spiegazioni degli esperti operatori di linea, qui il video:

Con oltre 350.000 esemplari prodotti e distribuiti in tutto il mondo, la famiglia Monster è la più venduta della storia della Casa di Borgo Panigale e la più longeva. Il nuovo modello, presentato nel corso della Ducati World Première 2021, è ispirato alla filosofia originale del 1993: una sport naked leggera ed essenziale con telaio derivato dalla Superbike e un motore performante e al contempo perfetto per l’uso stradale.

Il nuovo Monster è leggero, compatto e divertente. Una moto ideale sia per chi si avvicina per la prima volta al mondo delle due ruote sia per un motociclista più esperto , pronta a divertire nuove generazioni di motociclisti grazie a performance brillanti e facili da gestire, peso estremamente ridotto, ciclistica agile e intuitiva e dotazione elettronica allo stato dell’arte.

Il cuore della moto è il motore Testastretta 11° da 937 cc bicilindrico a L con distribuzione desmodromica, che rende il Monster sportivo e divertente. La potenza massima si attesta a 111 CV a 9.250 giri/minuto con una coppia di 9,5 kgm a soli 6.500 giri/minuto. Il motore del nuovo Monster garantisce performance entusiasmanti e piacere di guida, grazie anche al nuovo cambio e al Ducati Quick Shift Up/Down montato di serie.

Le forme sono evolute verso l’esaltazione di essenzialità e tecnologia , con fianchi molto stretti che consentono al pilota di appoggiare facilmente i piedi a terra quando la moto è ferma, anche grazie all’altezza della sella che è di 820 mm nella versione standard e che può arrivare fino a 775 mm montando l’accessorio sella bassa e il kit sospensioni ribassate.

Anche l’ergonomia della moto risulta migliorata rispetto alla versione 821 grazie all’avvicinamento della sella al manubrio, che permette al pilota di mantenere una posizione più eretta e meno caricata sui polsi, con un maggior controllo sulla moto. L’angolo di sterzata è stato aumentato a 36° (ben 7° in più rispetto all’821) per agevolare le manovre e garantire la massima manovrabilità alle basse andature e nel contesto urbano, mentre le pedane sono state riposizionate allo scopo di offrire una posizione di guida più confortevole.

La dotazione elettronica di serie consente di esprimere le performance della moto con un alto grado di sicurezza attiva e comprende ABS Cornering, Traction Control e Wheelie Control, tutti regolabili su diversi livelli di intervento. Il carattere sportivo della moto è sottolineato anche dal Launch Control che assicura partenze fulminee. L’equipaggiamento di serie prevede inoltre elementi sofisticati come la frizione idraulica, le pompe freno e frizione radiali e le leve regolabili.

Il nuovo Monster è dotato di tre Riding Mode (Sport, Urban, Touring) che danno la possibilità di plasmare il carattere della moto secondo i gusti e le necessità. L’erogazione del motore risulta particolarmente fluida grazie agli Smart Power Mode, che prevedono curve di coppia specifiche in prima e seconda marcia (Urban e Touring) o solamente in pima marcia (Sport), agevolando la guida. Il Monster è predisposto per il Ducati Multimedia System (DMS), che abilita alla connessione dello smartphone alla moto tramite bluetooth. Lo smartphone può inoltre essere ricaricato grazie alla presenza di una funzionale presa USB sotto la sella.

Per questa nuova versione sono stati realizzati dei kit adesivi e dei kit di vestizione con grafiche, che esaltano le forme del Monster e celebrano la sportività Ducati, consentendo di rendere la propria moto ancora più unica. Sul sito Ducati.com è presente una sezione configuratore, dove è possibile visualizzare tutte le opzioni di personalizzazione.

Per incentivare l’ingresso dei giovani appassionati al mondo delle due ruote, la moto è disponibile anche in versione depotenziata per i possessori di patente A2. In Italia, su tutte le Rosse di Borgo Panigale a 35 kW, Ducati offre un’agevolazione di 1.000 € sul prezzo di listino.

Il nuovo Monster è presente in gamma nei colori Rosso Ducati e Dark Stealth con ruote nere, Aviator Grey con ruote Rosso GP. Per chi desidera una sportività ancora più accentuata, è presente negli stessi colori anche la versione Monster Plus con il cupolino e la cover per la sella del passeggero di serie.

RISPONDI

5 × 3 =